Teatro per piacere

Stagione 2019/20

Con grande emozione vi presentiamo la quinta rassegna Teatrale organizzata da artiVarti insieme al Comune di Precenicco all’Auditorium Comunale.
Una stagione che si aprirà ancora maggiormente al giovane pubblico, portando il teatro nelle scuole del territorio, sia con spettacoli che con laboratori creativi, in italiano e in lingua straniera, dedicati alla figura di Leonardo Da Vinci, per festeggiare l’anniversario dei 500 anni della morte di questo grande genio che ci ha contagiati con la sua infinita curiosità.

Artivarti

  • Tina Anselmi è stata una staffetta partigiana, una sindacalista e la prima donna ad aver ricoperto la carica di ministro della Repubblica Italiana. La politica come missione, come consapevolezza di dover segnare una traccia da far seguire agli altri.

  • Sed ut perspiciatis unde omnis iste natus error sit voluptatem accusantium doloremque laudantium, totam rem aperiam, eaque ipsa quae ab illo inventore veritatis et quasi architecto beatae vitae dicta sunt explicabo. Nemo enim ipsam voluptatem quia voluptas sit aspernatur aut

  • Sed ut perspiciatis unde omnis iste natus error sit voluptatem accusantium doloremque laudantium, totam rem aperiam, eaque ipsa quae ab illo inventore veritatis et quasi architecto beatae vitae dicta sunt explicabo. Nemo enim ipsam voluptatem quia voluptas sit aspernatur aut

  • Tina Anselmi è stata una staffetta partigiana, una sindacalista e la prima donna ad aver ricoperto la carica di ministro della Repubblica Italiana. La politica come missione, come consapevolezza di dover segnare una traccia da far seguire agli altri.

  • Sed ut perspiciatis unde omnis iste natus error sit voluptatem accusantium doloremque laudantium, totam rem aperiam, eaque ipsa quae ab illo inventore veritatis et quasi architecto beatae vitae dicta sunt explicabo. Nemo enim ipsam voluptatem quia voluptas sit aspernatur aut

  • "Storie di donne ebree" rappresenta in versione scenica le drammatiche vicende di alcune donne ebree, italiane e non, a seguito della introduzione delle leggi razziali in Italia e delle persecuzioni naziste e fasciste nei Paesi occupati. Vicende ambientate a Portogruaro e in Ucraina. Due gli spettacoli, con ingresso gratuito, al teatro Russolo. Al mattino per gli studenti delle Superiori, alla sera per la cittadinanza. Sarà data lettura ad un messaggio della senatrice Liliana Segre.

  • “Non è che ho paura di morire, solo che non voglio esserci quando accadrà” diceva un personaggio di Woody Allen. Immaginiamo, invece, di esserci, svegli, presenti e più vivi che mai e che senza accorgercene il tempo ci giochi uno scherzo beffardo. Improvvisamente il suo inesorabile avanzare ci concede uno dei suoi infiniti momenti, prende la parola, o meglio, carta e penna e ci avvisa direttamente che nell’arco della giornata l’aldilà diventerà l’aldiquà e che la vita e la morte si scambieranno i ruoli.

  • Tina Anselmi è stata una staffetta partigiana, una sindacalista e la prima donna ad aver ricoperto la carica di ministro della Repubblica Italiana. La politica come missione, come consapevolezza di dover segnare una traccia da far seguire agli altri.

Spettacoli

  • Cabaret Sacco & Vanzetti racconta la storia di Bartolomeo e Nicola, due anarchici italiani emigrati negli Stati Uniti negli anni dieci del secolo scorso e transitati da Ellis Island, come tanti giovani oggi che emigrano dai loro Paesi e transitano da Lampedusa.

  • Tutto salta fuori dai bidoni! Tutti i suoni della musica pop si diffondono come spazzatura. Dalle scope ai secchi, dalle grattugie alla carta igienica, dal secco all'umido. Si tratta di uno spettacolo in cui l'invenzione diventa musica e gli oggetti comuni acquistano una nuova dimensione fantastica e comica.

  • In Arlecchino Furioso è ancora la Commedia dell’Arte ad essere protagonista, con la maschera simbolo del teatro italiano ad animare uno spumeggiante spettacolo. L’Amore, quello con la “A” maiuscola, è il motore di un originale canovaccio costruito secondo i canoni classici della Commedia dell’Arte.

  • Fieste ha per protagonista Francesco, un sessantenne che non se la passa bene. È depresso e da un po’ di tempo vive nel bed & breakfast della signora Grubach. Sta facendo colazione, quando irrompono nella stanza due strani individui, Augusto e Benito, mandati da una fantomatica organizzazione per festeggiare il suo compleanno.

  • Cercando delle alternative alle domande “Ma dove siamo arrivati?” e “Dove andremo a finire?”, abbiamo trovato in “A che punto è la rotta?” una sintesi piuttosto efficace. Forse addirittura un punto d’incontro.

  • Sonorizzazione del film muto del 1919 “Leonardo Da Vinci” Musica originale “Leonardo nei secoli” composta da Paolo Furlani ed eseguite dal vivo dalla ZERORCHESTRA con Accademia Musicale Naonis e Associazione per la Musica e la Danza Antica a Venezia

Altri piaceri

Teatro scuola ed eventi per bambini

×

Ciao!

Per informazioni o iscrizioni seleziona un contatto e avvia una chat WhatsApp o scrivi a: info@artivarti.it

× Informazioni