Cabaret Sacco & Vanzetti racconta la storia di Bartolomeo e Nicola, due anarchici italiani emigrati negli Stati Uniti negli anni dieci del secolo scorso e transitati da Ellis Island, come tanti giovani oggi che emigrano dai loro Paesi e transitano da Lampedusa.

I due, un pescivendolo e un calzolaio, cadono in un circo mediatico e giudiziario, che si conclude con la condanna alla sedia elettrica per un crimine che non avevano commesso, quindi con la morte e la gloria postuma. Le migrazioni, il pregiudizio razziale, l’intolleranza, la giustizia sono temi che attraversano la contemporaneità e scuotono la coscienza di tutti. E questo è il racconto, divenuto paradigmatico, di due umili, due ultimi, due migranti, eroi moderni e simbolo universale delle battaglie per i diritti di uguaglianza e giustizia, vittime di un processo farsa e di un crimine giudiziario. Cabaret Sacco e Vanzetti è uno spettacolo che coniuga musica, prosa, poesia, dramma didattico e musical, azione e narrazione, muovendosi con grande agio tra un genere e l’altro, in una miscela esplosiva che sorprende e istruisce, diverte e fa riflettere.

 

Teatro dei Borgia in coproduzione con Dramma Italiano di Fiume/Teatro Nazionale di Croazia Ivan Zaic con il sostegno di Teatri di Bari e di Eticaarte Drammaturgia Michele Santeramo Ideazione e regia Gianpiero Borgia Con Valerio Tambone e Raffaele Braia Con l’Alto Patrocinio della Presidenza della Repubblica e con il patrocinio di Amnesty International-Italia e Ministero degli Affari Esteri

 

×

Ciao!

Per informazioni o iscrizioni seleziona un contatto e avvia una chat WhatsApp o scrivi a: info@artivarti.it

× Informazioni